Call us +39 (081) 580.22.66

Definizione e significato di Cliente misterioso (mystery client), dal Glossario delle Ricerche di Mercato di Focus Marketing.Voce di glossario: Cliente misterioso (mystery client). Le tecniche di “cliente misterioso” o “mystery shopping/client” o di “acquisti in incognito” vengono usate dalle organizzazioni per rilevare e valutare in modo anonimo, per mezzo di consumatori addestrati, la qualità dei servizi, le procedure, il comportamento dei dipendenti, il merchandising e la qualità dei prodotti. Elemento indispensabile per il mystery shopping sono i clienti misteriosi (chiamati mystery shopper) che creano situazioni reali o simulate di acquisto ed hanno il compito di valutare i comportamenti, la gestione e la capacità del personale coinvolto nell’erogazione del servizio.

Estratto da Wikipedia

Il mystery shopping (letteralmente “acquisti in incognito”) è una pratica di marketing usata principalmente nell’ambito dei servizi. È adottato dalle organizzazioni per tenere sotto controllo le proprie procedure, l’erogazione di servizi o la vendita dei prodotti e avere garanzia della soddisfazione dei propri clienti.
I servizi sono costituiti da una serie di attività di natura più o meno intangibile, erogate al cliente per risolvere varie necessità. Queste attività, normalmente, hanno luogo nell’interfaccia tra il cliente di un’organizzazione e i suoi collaboratori e/o le sue risorse fisiche e/o i suoi sistemi di fornitura del servizio.
Attraverso il mystery shopping un’organizzazione può rilevare e valutare in modo anonimo, per mezzo di consumatori addestrati, la qualità dei servizi, le procedure, il comportamento dei dipendenti, il merchandising e la qualità dei prodotti.
Elemento indispensabile per il mystery shopping sono i clienti misteriosi (mystery shopper) che vengono assoldati per creare situazioni reali o simulate ed hanno il compito di valutare i comportamenti, la gestione e la capacità del personale coinvolto nell’erogazione del servizio. In un punto vendita, ad esempio, verranno valutate le condizioni del punto vendita, la capacità di vendita degli operatori all’interno, ecc., in generale l’esperienza provata dal mystery shopper nell’eseguire l’acquisto.” Mystery shopping. (13 luglio 2012). Wikipedia, L’enciclopedia libera. Continua a leggere su Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *