Call us +39 (081) 580.22.66
Le evidenze del rapporto sulla povertà in Italia: italiani mai così poveri secondo l'Istat

E’ stato pubblicato in questi giorni il rapporto sulla povertà in Italia dell’Istat, rapporto che contiene dati allarmanti sulla situazione e sulle tendenze in atto nel nostro Paese.

In Italia sono 9 milioni 563 mila le persone in povertà relativa, pari al 15,8% della popolazione. Di questi, 4 milioni e 814 mila (8%) vivono in condizione di povertà assoluta, non riescono cioè ad acquistare beni e servizi essenziali per una vita dignitosa.

Quasi la metà dei poveri assoluti censiti in Italia nel 2012 risiede nel Mezzogiorno: 2 milioni 347 mila persone, (+28% rispetto all’anno precedente) di cui oltre 1 milione sono minori ed oltre 700 mila anziani.

Ma i dati sono ancor più gravi se analizzati in termini di tendenza. Infatti si rileva che in Italia il 2,8% delle famiglie residenti si trova “a rischio povertà”. Si tratta delle famiglie con una spesa per consumi superiore, ma molto prossima, alla linea di povertà, queste percentuale sale al 4,7% nel Mezzogiorno.

Come a dire: se non si riuscirà ad agire consistentemente con politiche di sviluppo nel nostro Paese, nel breve termine la percentuale delle famiglie in condizione di povertà relativa potrebbe sfiorare il 20% (una famiglia su cinque).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *